COMITATO “QUELLI CHE IL PARCO…” - ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI

Il giorno 28 del mese di maggio dell’anno 2014 si è riunita presso i locali dell’ Associazione Culturale Li.bra,  in Roma Via Clitunno n. 12 A , la quinta Assemblea generale dei Soci del Comitato “Quelli che il Parco…” per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

1.  Relazione del Presidente;

2.  Approvazione Bilancio consuntivo 2013;

3.  Approvazione Bilancio preventivo 2014;

4.  Rinnovo del Consiglio Operativo.

5.  Legalità all’interno del parco :azioni e proposte per il futuro

6.  Variazione indirizzo sede legale del Comitato

7.  Eventuali e varie

Il Presidente, dopo aver ringraziato la Signora  Emanuela Pedrocchi, responsabile  dell’ Associazione Culturale Li.bra per la cortese ospitalità, dopo aver costatato il numero legale dei presenti ed aver rammentato i termini stabiliti dallo Statuto sui poteri dell'Assemblea,  apre i lavori alle ore 18,00.

1. Relazione del Presidente

Il Presidente rammenta che, nel rispetto della norma statutaria che impone, giustamente, la non rieleggibilità alla stessa carica per più di due mandati, con questa Assemblea termina il suo Servizio alla carica di rappresentante del Comitato.

Ringrazia tutti per la fiducia ottenuta negli anni del suo mandato e attraverso la proiezione di  slides  (allegato digitale n.1) ripropone la storia del Comitato dal 2009 al 2014.

Il Presidente da una parte chiarisce il suo intento di voler evidenziare, attraverso la proiezione, i successi ottenuti nel tempo ed il grande impegno con cui i vari  Consigli Operativi hanno operato ,  dall'altra la volontà di far emergere le problematiche ancora non risolte che dovranno vedere impegnato il Comitato nel futuro prossimo.

Dall'analisi proposta e dallo scambio di opinioni dei presenti emergono, come fondamentali, le seguenti tematiche:

  • Ritorno evidente e costante verso uno stato di degrado all'interno del Parco (vandalismo, mancanza di regole, non funzionalità degli impianti, mancanza di controllo del territorio nelle ore notturne)
  • Assenza di risposte da parte delle amministrazioni e delle istituzioni locali alle tante problematiche denunciate dal Comitato (mancanza di manutenzione costante e funzionale, illegalità, uso del bene pubblico dato in concessione ai privati insolventi, mancanza di interventi politici concreti ed attuabili per migliorare la gestione, l'utilizzazione e la fruizione degli spazi verdi del quartiere)
  • Assenza di chiarezza da parte dell'amministrazione di Roma Capitale sulla effettiva abrogazione del progetto di costruzione del parcheggio sotterraneo .
  • Necessità di maggiore coinvolgimento dei soci alla organizzazione ed alla operatività del Comitato (animazione dei Ranger, rapporto con la Scuola, organizzazione di attività culturali - formative - comunitarie)
  • Necessità di maggiore interpolazione con gli altri Comitati (scambio di esperienze e conoscenza, unione nell'affrontare insieme e con più forza l'azione di proposta nei confronti dell'Amministrazione.
  • Necessità di miglioramento degli strumenti di diffusione delle notizie e delle deliberazioni del Comitato attraverso il sito e l'uso costante dei social network.

2. Approvazione Bilancio Consuntivo 2013

Il Tesoriere distribuisce ai partecipanti copia del rendiconto consuntivo relativo al periodo dal 1.1.2013-31.12.2013 e lo illustra ai presenti (Allegato 2) ponendo comunque in evidenza la grande difficoltà nella raccolta delle quote associative e nella raccolta di fondi ulteriori. Comunica inoltre che in data odierna è stato chiuso il c/c presso la Cassa di Risparmio di Ravenna che era stato aperto per la campagna “Adotta un albero”

Dopo attenta valutazione dei documenti l’Assemblea, all’unanimità, approva il rendiconto consuntivo 2013 rimandando al punto successivo le deliberazioni in merito alle difficoltà di raccolta fondi.

3. Approvazione Bilancio Preventivo 2014

Il Tesoriere illustra poi all’Assemblea le voci di spesa e le principali entrate previste per l’anno 2014 (allegato 3).

L’Assemblea, all’unanimità, approva il preventivo individuando, quali principali, alcune azioni che dovranno portare ad una maggiore disponibilità economica del Comitato per il raggiungimento degli obbiettivi statutari:

  • recupero attento delle quote associative con il coinvolgimento ed il richiamo, anche attraverso l'invio di e-mail, ai ritardatari.
  • maggiore informazione e coinvolgimento dei soci e dei simpatizzanti sullo stato di difficoltà economica del Comitato anche attraverso il sito e il gruppo Facebook
  • Ricerca di sponsorizzazione per il Comitato e coinvolgimento dei Commercianti della zona.
  • Studio ed eventuale  avviamento delle procedure ai fini dell’ottenimento della qualifica di Onlus e dei conseguenti benefici.


4. Rinnovo del Consiglio Operativo: elezione di otto Consiglieri alle cariche previste dallo Statuto;

Dopo aver nominato  quale segretario/scrutatore  la Signora Emanuela Pedrocchi e scrutatore il Signor  Giorgio Antonini, l'Assemblea,  in ottemperanza a quanto previsto dallo Statuto, procede alla votazione del nuovo Consiglio Operativo per gli anni 2014/2016.

Risultano eletti alla carica di:

Presidente: Marta Bottari

Vicepresidente: Fabrizio Bacchi

Segretario: Giulia Canessa

Addetto Relazioni Esterne: Vincenzo Rigoli

Tesoriere: Antonio Loy

Addetto economico: Paolo Alberti

Addetto stampa: Paola Mariotti

Addetto alla logistica: Pamela Pannicelli

I neoeletti Consiglieri dichiarano di accettare l’incarico.

Il Presidente uscente chiama Marta Bottari, neo eletta alla carica, a presiedere l’Assemblea.

5. Legalità all’interno del Parco: azioni e proposte per il futuro

La Presidente, anche riprendendo gli spunti di discussione precedentemente emersi durante gli interventi raccolti al primo punto all'ordine del giorno, richiama l’attenzione sulle presunte irregolarità emerse sulla validità della concessione del punto bar- ristoro, con conseguente chiusura.  Rammenta inoltre le grandi difficoltà incontrate per ottenere documenti, atti e risposte chiare dagli enti preposti, sulle attività presenti all'interno del Parco gestite da privati. Viene ricordato inoltre che dopo aver avuto notizia dell'assenza, da oltre 16 anni, di concessione per il bar - ristoro sono state inviate diverse lettere agli organismi preposti al controllo ed alla verifica (Sindaco, Vice Sindaco, Assessorato al Patrimonio, Corte dei Conti) senza aver ancora avuto riscontro su quali interventi, tali soggetti,  vogliano avviare per recuperare il danno economico subito dalla cittadinanza.

L'Assemblea, sottolineando la necessità che il Consiglio Operativo dovrà spendersi per ottenere dagli enti amministrativi le dovute garanzie di trasparenza e la legalità delle concessioni del bene comune, auspica, una volta effettuate le gare ad evidenza pubblica nel rispetto di tutte le normative vigenti, la riapertura e la riqualificazione nel più breve tempo possibile del punto bar - ristoro.

L'Assemblea inoltre impegna il Consiglio Operativo a intraprendere, anche in collaborazione con gli altri Comitati (in particolare il Comitato Panama/Verbano) tutte quelle azioni necessarie per avere garanzia del rientro economico, nelle casse di Roma Capitale, degli eventuali mancati versamenti economici e delle conseguenti sanzioni previste a carico dei concessionari dei locali e dello spazio pubblico.

Raccomanda inoltre che venga proposto agli amministratori che tali cifre vengano utilizzate per il miglioramento e la riqualificazione del Parco medesimo.

L'Assemblea invita il Consiglio Operativo ad organizzare, eventualmente anche con la redazione di volantini, una più corretta informazione dei cittadini sulla effettiva causa della forzata chiusura del bar-ristoro.

L'assemblea dà mandato al Consiglio Operativo di procedere con procedure di accesso  a tutti gli atti amministrativi per conoscere lo stato effettivo anche della concessione dell'area giochi privata presente all'interno del Parco.

6. Variazione indirizzo sede legale del comitato

L'Assemblea all'unanimità stabilisce che la nuova sede legale sarà spostata in Via Clitunno 12/a 00198  Roma, presso l’Associazione culturale Li.bra.

La Signora  Emanuela Pedrocchi  viene ringraziata per la cortese disponibilità.

7. Varie ed eventuali

Dopo ulteriori ed appropriati interventi da parte dei presenti l'Assemblea delibera ed impegna il Consiglio Operativo a:

  • operarsi nelle forme migliori ed anche con eventi e manifestazioni per richiamare l’attenzione dei cittadini e della stampa sullo stato di evidente degrado, che ormai sta riemergendo in maniera graduale nel Parco.
  • provvedere a richiedere alle autorità preposte una costante sorveglianza che garantisca la sicurezza dei cittadini e la prevenzione di atti di vandalismo.
  • studiare una forma di collaborazione, su accordi ben definiti, con l’Associazione Carabinieri in congedo per una loro riservata presenza all'interno del Parco con compiti di bonario indirizzo al rispetto delle regole civili.
  • studiare forme di coinvolgimento delle scuole presenti sul territorio, con particolare attenzione all'istituto di Via Volsinio, per favorire progetti didattici e formativi da realizzare nel Parco. A tal proposito si accoglie la disponibilità a collaborare con il Consiglio Operativo della cortese Professoressa Anna Maria Matricardi, socia presente ai lavori dell'Assemblea.
  • rinnovare il coinvolgimento dei bambini e dei i ragazzi attraverso il rilancio del progetto "Ranger” di parco Nemorense. A tal proposito si accoglie la cortese disponibilità a collaborare con il Consiglio Operativo del Signor Giorgio Antonini,  socio presente ai lavori dell'Assemblea.

Null’altro essendovi da deliberare e nessun altro chiedendo la parola, l’Assemblea termina alle ore 21.00.

La Presidente Marta Bottari

La Segretaria Giulia Canessa