Al Referente di Zona del Servizio Giardini
Dr. Mauro Ianese
p.c.
al Presidente del Municipio II
Giuseppe Gerace
all'Assessore al Decoro, Ambiente, Parchi e Ville del Municipio II
Emanuele Gisci

Gentilissimo Dr. Ianese, come anticipato telefonicamente la scorsa settimana, siamo a segnalare la desolante situazione in cui, nonostante gli interventi del Vostro ufficio, versa Parco Nemorense dopo un'estate di abbandono, lasciato alla mercè di chiunque [anche di notte] e privo della manutenzione ordinaria da parte della cooperativa sociale, alla quale non è stata rinnovata la convenzione.

I maggiori problemi visibili, che riducono la fruibilità dell'area verde, sono:

1) la fontanella della zona giochi è nuovamente rotta (è sempre aperta), e la concomitante ostruzione del tombino accanto ha fatto sì che si creasse nuovamente una pozza d'acqua che arriva fino al laghetto;

2) probabilmente a causa di questa ennesima perdita di acqua, almeno un leccio (se non due) del viale continua a dare grossi segni di sofferenza; un botanico da noi interpellato ci riferisce di aver visto evidenti segni di deperimento probabilmente causato da eccessiva presenza di acqua nel suolo;

3) lo sporco non rimosso (dai viali, dalle aiuole, da molti dei cestini rifiuti, soprattutto quelli lungo il perimetro interno del parco) sta vertiginosamente aumentando;

4) sono presenti ancora alcuni grossi rami di alberi spezzati da vento/pioggia;

5) sempre per la pioggia quasi tutte le caditoie sono ostruite da foglie e terra;

6) alcune panchine del viale sono state danneggiate;

7) una sezione della staccionata in ferro del laghetto è stata rimossa, dando libero accesso al laghetto (pericolo per bambini piccoli);

8) l’apertura notturna del parco ha fatto sì che uno (o più) senza tetto si sia stabilito permanentemente all’interno del parco.

E’ davvero avvilente vedere che un parco su cui ultimamente sono stati spesi così tanti soldi pubblici si stia rovinando per l’incuria.

Certi che, nonostante le poche risorse a disposizione, i Vostri uffici riusciranno a fare tutti gli sforzi possibili per evitare che un veloce degrado causi danni ingenti al parco, trovando magari anche una soluzione temporanea per apertura e chiusura, rimaniamo a disposizione per ogni chiarimento e salutiamo cordialmente.

Comitato Quelli che il Parco